Dal 1996

Blog

Nel contesto attuale, fortemente caratterizzato da incertezza e disorientamento, è sicuramente difficile comprendere quali siano le scelte migliori da fare per influenzare positivamente il futuro dell’azienda.

Coloro che continueranno a seguire l’impostazione della strategia tradizionale “as is” ⟶ “to be”, soffermandosi a cercare di individuare dove si vuole andare, probabilmente non riusciranno a raggiungere obiettivi soddisfacenti. Non è semplice abbandonare gli schemi tradizionali e i modelli di comportamento con i quali siamo cresciuti, tuttavia, oggi più che mai, essere disruptive (termine forse troppo abusato), investire in innovazione e apprendimento, è essenziale per avere successo. In altre parole, per fare la differenza, è fondamentale agire, digitalizzare, necessariamente partendo dalla persona.

Sapete quanti progetti sono attualmente in corso nella vostra organizzazione? A che punto sono? Quanto stiamo spendendo? Quali progetti dovremo lanciare nei prossimi  sei mesi? Sono alcune delle domande che sempre più organizzazioni – pubbliche e private – si stanno ponendo.

Quest’anno la direzione di Gnosis Bioresearch SA, in collaborazione con AFG&partners, ha voluto promuovere lo sviluppo della competenza di conduzione di team dei capi e vice-capi turno, approfondendo in particolare, tramite il Team Coaching, le seguenti tematiche:

  1. Comunicare in modo efficace
  2. Valutare le performance - riconoscere le prestazioni
  3. Gestire il cambiamento
  4. Essere un buon coach per i propri collaboratori

Negli ultimi anni, forse anche favorita dalle aggregazioni, abbiamo assistito all’aggiunta di sempre più compiti (spesso però solo esecutivi) ai Comuni ticinesi. Anche i cittadini e le imprese hanno sempre più aspettative di servizi da parte degli enti pubblici. In pochi Comuni però, aggregati e non, ci si è chinati in modo approfondito sull’impatto a medio-lungo termine sul proprio personale e la propria organizzazione interna che il nuovo contesto ha generato.

Da diversi anni si parla molto di approcci Lean management, che sono ormai adottati anche in Ticino da organizzazione di ogni tipo (industrie, ospedali, enti cantonali, ecc.). Lean significa “snello”, e infatti questi metodi mirano a “snellire” i flussi di lavoro, eliminando gli sprechi e riducendo così drasticamente i tempi di passaggio.