Dal 1996

Blog

Il comportamento aggressivo e a volte violento di utenti, clienti, pazienti sta diventano un problema significativo in molti settori della nostra società: amministrazioni pubbliche, trasporti, ospedali e cliniche, servizi di sicurezza.  Anche in Ticino sempre più personale, soprattutto quello a contatto costante con l’utenza, segnala di trovarsi confrontato con una crescente aggressività, esasperazione e mancanza di rispetto nelle relazioni e comunicazioni quotidiane. Cosa possiamo fare?

AFG&Partners organizza il 14 ottobre alle ore 19.00 un WEBINAR GRATUITO, che intende presentare alcuni approcci e strumenti comunicativi efficaci per affrontare persone aggressive e situazioni minacciose.  

Utenti aggressivi: un problema reale e fonte di grave stress per molti collaboratori 

L’aggressività sui luoghi di lavoro determina delle conseguenze significative e negative sia in termini di innalzamento del grado di malessere personale (aumento dello stress nella vita extra-lavorativa, depressione, stati d’ansia e disagio) sia in termini di comportamenti e di insoddisfazione lavorativa (diminuzione della produttività, mancanza di motivazione, scarso senso di identificazione con l’organizzazione e fatica organizzativa).

Le ricerche internazionali confermano questi dati: per es. uno studio ha mostrato che attacchi verbali da parte di clienti aumentavano la probabilità di burn-out presso collaboratori di una banca e una riduzione del senso di appartenenza all’azienda.

Conviene investire in un assessment center?

Molti dirigenti si chiedono giustamente se vale la pena investire denaro nel processo di selezione e di recruiting, quando si tratta di assumere un nuovo manager (o di decidere per la promozione di manager interni). Ma in realtà la domanda più mirata dovrebbe essere: Cosa ci costa un’assunzione sbagliata, per es. per un nuovo capo team o responsabile di settore?

C’è chi ha provato a calcolarlo: i costi (complessivi, diretti e indiretti) arrivano tranquillamente a cifre molto importanti, molto vicini allo stipendio annuale. Vi sembra troppo? pensate ai costi diretti (scarsa produttività o errori compiuti nel corso del suo impiego, buonuscita, eventuali contenziosi e costi legali, ecc.), ma anche ai costi indiretti (effetti sugli altri collaboratori e sul team, presenza di una persona sul mercato che per anni parlerà male della vostra azienda, ecc.)

La capacità di innovare, di concepire nuove idee è da sempre una caratteristica che caratterizza chi fa impresa. Detto questo, oggi viviamo in un momento molto particolare, siamo ad inizio della 4° rivoluzione industriale. Stiamo assistendo alla fusione tra mondo fisico e digitale. Questo ha portato enormi progressi nel campo dell’intelligenza artificiale (IA), della robotica, di internet delle cose (IoT), dell’ingegneria genetica, dei computer quantistici e tante altre tecnologie.

Il Consiglio Federale in un suo intervento del luglio 2018, ha fatto presente come: “La digitalizzazione dell'economia offre certamente delle opportunità alle imprese locali e alla piazza economica svizzera … un Paese povero di risorse deve sfruttare al meglio le opportunità offerte dalla cosiddetta industria 4.0 e della digitalizzazione in generale.

Nella nostra società, sempre più frequentemente, si riscontrano situazioni comunicative incresciose nelle quali l’aggressività si palesa marcatamente soprattutto nella sua forma verbale.

L’idea generalizzata in merito ad una comunicazione attenta ed efficace è che comunicare sia un fattore istintivo, un modus operandi innato, scontato e individuale che non necessita di essere acquisito, integrato e perfezionato.

Di fatto, saper comunicare in modo efficace anche in situazioni di forte stress emotivo e/o a fronte di attacchi ingiustificati e violenti alla nostra persona, non è affatto scontato! Pertanto, è utile acquisire, comprendere e saper adottare le tecniche e gli strumenti più adeguati al fine di facilitarci il compito.

L’outplacement è un servizio di supporto ai dipendenti in uscita che prevede un affiancamento alla persona che in seguito ad un licenziamento, si trova nella condizione di dover cercare un nuovo lavoro. È un servizio che viene pagato dall’azienda e usufruito dalla persona licenziata ed è nato negli USA negli anni 60. In Francia e Spagna è obbligatorio mentre in Italia e in Svizzera al momento non c’è obbligo ma trova ampio utilizzo. In Ticino viene utilizzato da aziende locali oppure da aziende svizzere che hanno una sede sul territorio ticinese. 

Nell’articolo:

  • i vantaggi per il dipendente e per l’azienda
  • com’è strutturato il servizio
  • come, quando e perché funziona

Come gestire la crescente complessità del contesto legale e normativo con il modello GRC

Le aziende di ogni grandezza sono confrontate con la proliferazione di esigenze giuridiche o normative che sovente vanno ad impattare sui risultati economici. La crescente complessità legale, fonte importante di rischi operativi e, quindi, di costi in caso di inadempienze, genera infatti un’accresciuta complessità della governance. Una vera e propria giungla normativa!  Il Centro Studi Villa Negroni di Vezia offrirà a settembre 2021 un nuovo corso breve sulla Governance-Risk-Compliance in collaborazione con due specialisti di AFG&partners.

In questo articolo:

  • Come gestire questi rischi legali e normativi? Una nuova governance
  • Il programma del corso: Governance – Risk - Compliance