Dal 1996

La trappola dell’implementazione

HR

Si sa che una gran parte delle strategie aziendali non vengono tradotte in modo efficace nella realtà, nella routine quotidiana.

Da qualche parte c’è un “buco nero”, o meglio un muro di Berlino, che ostacola il percorso delle strategie verso “i piani bassi”, i livelli operativi di un’organizzazione.

Roger Martin, decano della Rothman School of management di Toronto, afferma che “disegnare una linea che divide la strategia e la sua implementazione è un’ottima garanzia di fallimento”.

Diversi fattori generano questa barriera dell’implementazione. Spesso le strategie non sono comunicate, o sono comunicate male e in modo incomprensibile dal collaboratore medio. Se la comunicazione non è efficace, ogni collaboratore si inventa la sua propria strategia…

Altre volte il top management è troppo occupato: ha investito troppo tempo nella formulazione della strategia e ora non ha più tempo per comunicarla, diffonderla, farla condividere nel resto dell’impresa. Ricerche mostrano che fra i collaboratori solo un terzo ritiene che la sua organizzazione sia competente nella formulazione delle strategie aziendali.

Pin It