Dal 1996

Social Recruiting in Ticino: le domande del webinar

Ringraziamo tutti i partecipanti a webinar e riportiamo alcune domande poste ai relatori comb relative risposte.

Nell'articolo:

  • queste logiche di comunicazione sui social networks di cui parlate, possono anche essere usate per cercar partner o clienti? Penso ad esempio a Linkedin, può essere d’aiuto?
  • avete mostrato una strategia di social recruiting interessante e articolata, ma è utilizzabile anche per le start up più piccole?
  • per un’azienda del territorio, quali ATS consigliate? È possibile avere una lista?

“Video del Webinar del 20.04.21 – Social Recruiting – clicca qui”

Volete saperne di più? Andate sulla pagina del nostro sito cliccando qui 

Oppure contattateci direttamente al 091 840 92 50, o scrivete a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Social recruiting in Ticino: queste logiche di comunicazione sui social networks di cui parlate, possono anche essere usate per cercar partner o clienti? Penso ad esempio a Linkedin, può essere d’aiuto?

Sicuramente le logiche di social recruiting sono derivate dal web marketing in generale, e sono applicabili ad una azienda che vuole promuovere la propria immagine, anche come datore di lavoro ideale, in Ticino.  E Linkedin è la piattaforma che a livello mondiale viene più utilizzata come piattaforma sia per trovare lavoro, cercare candidati, clienti e partners commerciali. È un canale dove oggi ci si deve essere ma è anche importante saperci stare, fare semplici commenti o like può non bastare. Serve coerenza nella propria immagine. È un lavoro se vuoi coltivare questo canale, spesso si deve rispondere a molti messaggi, è una cosa che prende tempo. Ma se parliamo di selezione, ci sono gli ATS (o Application Tracking System) che possono collegarsi a Linkedin, ciò automatizza almeno una parte delle attività, ad esempio la pubblicazione automatica degli annunci o l’invio di informazioni rilevanti a tutti i candidati con un solo clic. Avere uno strumento che ti aiuta è sicuramente fondamentale!

Social Recruiting in Ticino: avete mostrato una strategia di social recruiting interessante e articolata, ma è utilizzabile anche per le start up più piccole?

In realtà fare social recruiting in Ticino può essere utile a qualsiasi azienda. Puoi essere una grande azienda e quindi è meglio diversificare le attività, quelle di sponsorizzazione del prodotto da quelle di sponsorizzazione dell’azienda come datore di lavoro, l’employer branding. Una piccola azienda del territorio o a maggior ragione una start up, e il Ticino è formato prevalentemente da PMI, ha bisogno e può investire in una strategia di employer branding in maniera diversa.

Gli strumenti che abbiamo descritto sono modulari, si possono applicare a realtà ticinesi di 10 dipendenti, 30, 20…. Si possono fare piccole attività, che possono essere una comunicazione sul sito aziendale attraverso introduzione di un piccolo ATS che va a sostituire la classica e-mail info@ecc,. O ancora delle piccole azioni legate ai social networks o creare una pagina carriere su LinkedIn, che costa poco perché è gratuita, serve poi il tempo da dedicare per la costruzione dei messaggi, la costruzione di un piano editoriale e per la gestione delle risposte. 

Social Recruiting in Ticino: per un’azienda del territorio, quali ATS consigliate? È possibile avere una lista?

Per fare social recruiting in Ticino si deve considerare il tipo di azienda di cui si fa parte: grande, piccola, medio piccola o multinazionale basata solo in Ticino o con altre filiali, perché i software possono avere delle diversificazioni molto utili alla gestione di più sedi insieme, e anche aspetti di lingua che non sono da trascurare in funzione della tipologia di persone che vogliamo assumere. Inoltre, dipende dalle dimensioni dell’azienda e si deve capire a che punto si trova l’azienda nel momento in cui nasce l’esigenza, è un’azienda evoluta?  dove i processi delle risorse umane sono già ben delineati? O prima di mettere in piedi un ATS si deve definire meglio la struttura?

Capire quale sia l’ATS più adatto è una cosa da fare con la società che procura questo sito di servizio perché è importante capire che l’immagine dell’azienda passa anche attraverso il database di recruiting (o ATS) che si sceglie, banalmente per il tipo di messaggio che il candidato riceve quando si candidata, anche solo un messaggio personalizzato fa la differenza…è importante usare il software per riuscire almeno a dare le risposte ai candidati, perché tanti candidati lamentano che non le ricevono. E il database ti consente di raggiungere il candidato, quindi, è fondamentale che l’esperienza del candidato (o user experience) sia semplice e che non sia costretto a riempire non si sa quanti campi...Ci sono poi dei software molto semplici dotati di intelligenza artificiale o la funzione dei video colloqui incorporata, tutti elementi che ci permettono di velocizzare il processo di selezione.

Ci sono software molto evoluti, i più famosi a livello internazionale citiamo Oracle Taleo o Worday che però sono poco personalizzabili secondo le esigenze dell’azienda, mentre altri, più piccoli e meno famosi possono essere meglio adattai ad un contesto di minori dimensioni, come in una PMI del Ticino.  Il consiglio è sempre quello di scegliere un software in cui è possibile aggiungere dei moduli, anche successivamente, iniziando magari con un modulo solo centrato sul recruiting e magari aggiungere, ad esempio un modulo sui test attitudinali, oppure successivamente tutti gli altri moduli che riguardano le risorse umane, come l’assunzione, il payroll fino alla gestione del licenziamento. 

Alcuni ATS a seconda delle esigenze:

Pin It